DOMENICA 8 MARZO – CAMPANE TIBETANE, UNA MEDITAZIONE SONORA

DOMENICA 8 MARZO - CAMPANE TIBETANE, UNA MEDITAZIONE SONORA

L’8 marzo si terrà un concerto/meditazione sonora di beneficenza con le campane tibetane guidata dal Maestro Vitaliano Bissi a favore della Hanuma onlus che si occupa dei bambini bisognosi del Nepal.

Due possibili orari dalle 10:00 alle 12:00 o dalle 15:00 alle 17:00.

OBBLIGATORIA L’ISCRIZIONE

GUARDA LA LOCANDINA

“Le campane producono un suono estremamente vario, ricco di armonici superiori.
Suonando contemporaneamente più campane tibetane si ottengono affascinanti “paesaggi sonori” che possono armonizzare corpo, spirito, anima e aprire il cuore. L’esperienza ha dimostrato che i loro suoni sono in grado di armonizzare i due emisferi cerebrali e di purificare e vitalizzare le energie corporee fino al livello cellulare.”
Masaru Emoto.

Le campane sono composte da una particolare lega di sette metalli, ognuno dei quali legato a uno dei pianeti del nostro sistema solare:

Oro = Sole

Argento = Luna

Mercurio= Mercurio

Rame = Venere

Ferro = Marte

Stagno = Giove

Piombo = Saturno

Il suono emesso cambia in base a diverse caratteristiche della campana quali la proporzione con cui sono presenti i vari componenti metallici, lo spessore e la forma della campana stessa.

Le proprietà strutturali delle vere campane tibetane consentono ai loro suoni di esser in armonia con le vibrazioni dei vari pianeti e di trasmetterle a chi le suona o le ascolta.

Alcune ricerche hanno evidenziato come, quando vengano suonate, le campane tibetane emettano onde alfa, particolari onde cerebrali, regolari e sincronizzate, caratterizzate da frequenze comprese tra gli 8 e i 12 Hearz: queste onde sono rilevabili durante la veglia ad occhi chiusi o nei momenti appena prima di addormentarsi.

Namaste.